Il silenzio, i respiri e poi …finalmente loro!

Sono passati dei giorni caotici, le feste di natale, capodanno epifania, la ripresa della scuola e con essa la prima intera settimana di interminabile influenza. Un chiasso mentale solo se faccio un passo indietro nei ricordi. Ma ora, in questo preciso momento, alle 23.32 di un venerdì sera, nel silenzio della casa che dorme e sotto il ritmo dei suoi respiri, qualcosa di veramente raro sta accadendo. Ecco, sono loro, credevo ormai di averli persi in qualche luogo recondito, eppure adesso mi sembra proprio di udirli…fanno capolino timidamente, qualcuno più sfacciato, qualcun altro titubante, poi subito il polemico seguito dal mediatore. Che sensazione meravigliosa e quasi inaspettata. Ho fatto bene a non seguire tutti nel tepore dell’accogliente lettino e godermi ancora un po’ questo momento. E allora li presento con la giusta enfasi, perché di rado mi capiterà di onorarli.

Signori e signore questa sera, questi attimi sono tutti per loro: …i miei pensieri!

Standing ovation!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...